Dieta sana per l’estate

L’estate ci delizia con le sue stupende giornate soleggiate, la brezza marina, le lunghe passeggiate. Ma ci dona anche altro: voglia di fare, energia e più positività, ecco perché tutto si svolge più piacevolmente… Il caldo e le conseguenti modifiche dello stile di vita rendono indispensabili alcuni suggerimenti per mantenere un’alimentazione corretta ed equilibrata, adesso che si ha anche più tempo libero e si mangia fuori più di frequente. Proprio d’estate potrebbe essere davvero più semplice seguire una dieta equilibrata sulla base del modello della dieta mediterranea: la naturale maggior disponibilità di frutta e verdura fresca aiuta a mantenere elevato l’apporto quotidiano di sali minerali, vitamine e fibra alimentare. Vanno il più possibile evitati tutti i cibi ricchi di grassi, come i fritti, e molto elaborati, in quanto rallentano ulteriormente il processo digestivo. Ma i grassi non vanno aboliti del tutto perché apportano sostanze essenziali per la struttura delle membrane cellulari e per il trasporto e l’assorbimento di molte vitamine. In pratica, si devono limitare i condimenti, a esclusione dell’olio di oliva. Inoltre, bisogna limitare i cibi confezionati, che contengono molti grassi animali, scartare tutti i grassi visibili e invece preferire il latte e i formaggi magri, il pollo, il coniglio, il tacchino e consumare più pesce. Si rende necessaria è la depurazione con un incremento di liquidi per drenare maggiormente e insieme eliminare gli eccessi a partire dall’alcol, specialmente i superalcolici, pochi cibi conservati, più cibi freschi e semplici.

CONSIGLI PER L’ ESTATE: Come smaltire una grande abbuffata / serata di eccessi: Siete stati ad una cena con piatti prelibati, dolci esagerati o avete passato una serata con gli amici a base di aperitivi, alcool e cornetto mattutino? La prima cosa che viene subito in mente è quella di digiunare, magari per un paio di giorni o, almeno, di saltare qualche pasto qua e là, ma non c’è nulla di più sbagliato. Se per esempio non ce la fate proprio a fare colazione perché vi sentite ancora pieni, provate ad optare per un bel bicchiere di acqua e limone o di the. Se la pigrizia è vostra amica, questa fase probabilmente vi piacerà un po’ meno. Purtroppo, non esistono altri rimedi: se avete accumulato grasso e chili di troppo dopo un’abbuffata, dovrete bruciare le calorie in eccesso. Ricordatevi sempre di bere almeno due litri d’acqua al giorno per purificare l’organismo e stare nuovamente bene. Sfrutta le ore più fresche del mattino oppure il tramonto per uscire e camminare all’aria aperta oppure correre. Se non hai mai fatto jogging informati presso i parchi della tua zona: all’ingresso di solito si trovano inviti e orari per partecipare ai gruppi di appassionati; correre in gruppo è divertente, ti permette di conoscere gente e migliorare la tua tecnica. Ricorda di portare con te un thermos o una borraccia con acqua: meglio evitare le bibite energetiche, spesso hanno alte quantità di zuccheri e coloranti.

Dott.ssa Sara Costantino

Biologa della Nutrizione

 

 

   

 

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Tumblr

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *